RESPONSABILITA’ DELL’INFERMIERE

La Corte di Cassazione Sez. Pen., con provvedimento n.20270 del 13.05.2019, ha sottolineato che sussiste la responsabilità dell’infermiere che, nonstante si sia avveduta, nella preparazione del farmaco, del suo eccessivo dosaggio, rispetto alla posologia contemplata dall’esperienza medico-scientifica, non si sia preoccupata di sollecitare adeguatamente un medico strutturato affinchè controllasse la congruità della posologia. Rientra tra gli obblighi dell’infermiere quello di segnalare eventuali anomalie nella somministrazione dei farmaci che sia in grado di riscontrare.